Pilates

Matwork

Corsi di gruppo in varie fasce orarie.
Piccoli gruppi su appuntamento in molti orari a scelta

Con i trainer Serena Reggioli e Simona Benelli

Joseph Pilates ha dedicato la propria vita allo studio del corpo e del movimento, riuscendo a guarire se stesso da asma e rachitismo ed arrivare a raggiungere uno forma fisica tale da poter posare per i disegnatori di anatomia.
Nasce così il metodo Pilates.

Consiste in una sequenze di esercizi che:

  • Insegna a mantenere eretta la colonna vertebrale senza sforzo
  • Previene il mal di schiena e i dolori muscolari
  • Tonifica i muscoli dell’addome, dei glutei e delle cosce
  • Migliora la funzione polmonare
  • Dà l’abilità di controllo sul corpo e con ciò infonde fiducia nelle proprie capacità , non solo fisiche.

Altre informazioni

1. Frequenza: Per ottenere benefici in poco tempo si consiglia una frequenza bi-settimanale, ma ci sono buoni risultati anche con una frequenza settimanale.

2. Vestiti: Abbigliamento comodo, calzini caldi antiscivolo.

3. Dolori alla schiena: Pilates non è una tecnica di riabilitazione, ma l’esperienza dimostra che una regolare pratica della tecnica Pilates può portare alla riduzione o scomparsa dei dolori della colonna vertebrale e rinforza la schiena. Tuttavia nei casi di dolori acuti, consigliamo un controllo dal medico che esegue trattamenti manuali oppure dall’osteopata.

4. Perdita di peso:Pilates non è un’attività cardiovascolare e quindi non innesca la fonte energetica “brucia grassi”, ma attraverso la correzione della postura e un rassodamento degli addominali e di altri muscoli, si ottiene una silhouette più slanciata e scolpita.

5. Tutte le età: Per principio il metodo Pilates è concepito per tutte le età. Alcune persone grandi però hanno difficoltà a rimanere sdraiate per un’ora intera. A loro consigliamo la ginnastica over 60 con musica.

 

  • Condividi